Home Taranto sotterranea
Taranto sotterranea

IPOGEO DI PALAZZO DE BEAUMONT-BONELLI

indirizzo: Lungomare Vittorio Emanuele II (borgo antico)
cellulare: 3899935679 (guide Pro Loco di Taranto)
sito internet:
www.filonidetaranto.it
indirizzo e.mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

giorni di apertura: da lunedì a domenica, solo su prenotazione
orario di apertura: da concordare al momento della prenotazione
prezzo biglietto: per le SCOLARESCHE
Ipogeo: da 0 a 20 unità 60 euro; tra le 20 e le 30 unità 2,50 a testa; oltre
le 30 unità 2 euro a testa.
Ipogeo+centro storico: da 0 a 20 unità 80 euro; oltre le 20 unità 3 euro a
testa;
per gli ADULTI
Ipogeo+appartamento marchesa De Beaumont: da 0 a 10 unità 60 euro; tra le 10
e le 15 unità 5 euro a testa; tra le 15 e le 25 unità 4 euro a testa; oltre le
25 unità 3,50 a testa;
Ipogeo+centro storico: da 0 a 10 unità 65 euro; tra le 10 e le 15 unità 6
euro a testa; tra le 15 e le 25 unità 5 euro a testa; oltre le 25 unità 4 euro a testa.
La quota comprende l'ingresso all'ipogeo ed il servizio di visita guidata

guida: costo compreso nel prezzo del biglietto - dott. Alessandro Ricci 333-5029991
note: l'ipogeo "De Beaumont Bonelli Bellacicco" è una struttura straordinaria nella quale è possibile osservare la storia geologica del territorio sin dall'epoca  risalente a circa 65 milioni di anni fa.
Visibili i segni lasciati dalla storia della città nelle diverse epoche, da quella magno-greca e bizantina a quella medioevale e settecentesca.
L'ipogeo si sviluppa su tre livelli per oltre 10 metri sotto il livello stradale. Al suo interno si trova il banco di roccia calcarea, sulla quale si possono ammirare i resti fossili dei mitili tipici di Taranto.
Le mura perimetrali sono di origine bizantina, mentre il muro che divide la struttura dal mare è di origine magno-greche. L'ipogeo ha infatti uno sbocco esclusivo al livello del mare, che permette l'accesso diretto alla battigia del lungomare del Borgo Antico.
Su questa struttura è stato eretto in epoca successiva il Palazzo de Beaumont Bonelli, anch'esso visitabile, residenza della Marchesa De Beaumont e del Principe Bonelli suo marito.